Monthly Archives: gennaio 2013

Milano – Elezioni. Dal Comune monito per il rispetto delle regole elettorali. Solo questa mattina circa 300 i manifesti multati

Milano, 31 gennaio 2013 – Il Comune di Milano lancia un monito per il rispetto delle regole elettorali. Fra qualche giorno la Corte d’Appello e la Prefettura chiuderanno le formalità necessarie al Comune per effettuare l’assegnazione degli spazi sui tabelloni che spettano ai candidati delle prossime elezioni Politiche e Regionali. Fino a quel momento è vietato a partiti e candidati di effettuare affissioni.
Il Comune ha terminato di installare i tabelloni lo scorso venerdì ma già in questi primi giorni ha cominciato a sanzionare chi usava gli spazi abusivamente.

Milano – Darsena. Comune, partono i lavori per realizzare il nuovo porto di Milano

Milano, 31 gennaio 2013 – Partono i lavori di recupero della Darsena, il “porto di Milano”, che si estende dall’imbocco del Naviglio Grande sino all’altezza della sede dei Marinai d’Italia: si tratta infatti di un’opera fondamentale in vista di Expo 2015, che restituirà prestigio e decoro a un luogo storico di Milano.
“Oggi è un giorno importante per Milano – ha dichiarato Gianni Confalonieri, direttore Settore Relazioni Istituzionali e con la città – perché il recupero della Darsena non è solo il primo passo per la realizzazione delle vie d’acqua in vista di Expo 2015, ma anche un momento molto atteso dai cittadini che, finalmente, dopo lungo tempo potranno riappropriarsi di uno dei luoghi più belli e suggestivi di Milano.

Buccinasco – Conto alla rovescia: via l’amianto

Buccinasco (31 gennaio 2013) – È iniziato il conto alla rovescia per il censimento dei manufatti che contengono amianto. Secondo quanto prevede la Legge regionale 14 del 2012 e come previsto dal Piano Regionale Amianto Lombardia, i proprietari di edifici, impianti o luoghi che ancora non hanno smaltito l’eternit hanno l’obbligo di inviare all’Amministrazione la documentazione che ne certifica la presenza e l’indice di degrado. C’è tempo fino al 28 febbraio 2013.
La normativa regionale fissava i termini di presentazione della documentazione entro la fine di gennaio. Buccinasco, in assenza di un apposito regolamento e in analogia con le scelte operate da altre Amministrazioni, ha spostato i termini di consegna alla fine del mese di febbraio, in modo improrogabile.

Milano – Bikesharing. Superata quota 3.000 bici gialle a Milano

Milano, 31 gennaio 2013 – Prosegue la diffusione del bikesharing in città. Con le tre nuove fermate che apriranno domani, le bici gialle di BikeMi in circolazione a Milano raggiungono quota 3.010 e il numero di stazioni attive sale a 173.
In arrivo, quindi, la stazione monofacciale di Castelbarco-Tabacchi in via Castelbarco (di fronte al civico 13) che ospiterà 36 stalli per le bici. Saranno aperte anche la fermata S.Gottardo-Gentilino in via Gentilino (di fronte al civico 1-5), anche questa monofacciale con 36 stalli e la Friuli-Comelico in via Friuli (di fronte al civico 50), con 36 nuovi stalli.

Milano – Officine creative Ansaldo. Con un programma vario e ricchissimo parte dal 1° febbraio 2013 la sperimentazione di Oca

Milano, 31 gennaio 2013 – Dopo un intenso periodo di avviamento, il primo febbraio parte ufficialmente la sperimentazione di OCA, il progetto che il Comune di Milano ha assegnato per 6 mesi attraverso un bando pubblico all’inizio del novembre scorso alla Barley Arts, che opera sul territorio milanese da oltre 35 anni come organizzatore di eventi musicali e di intrattenimento di vario genere.
La “missione” di Officine Creative Ansaldo è di diventare il fulcro di attività multiculturali a Milano: un faro e insieme un’antenna per la creatività poliedrica che una metropoli come Milano esprime. Non solo concerti, spettacoli, esposizioni, allestimenti, ma anche servizi per le imprese culturali e laboratori artigianali.

Corsico – Troppi pregiudicati, la questura chiude un bar

Corsico (31 gennaio 2013) – Chiuso, fino al 12 febbraio prossimo, il bar El Dorado di via Montello 8 a Corsico. Il provvedimento è stato notificato al gestore dai carabinieri della stazione corsichese che da alcuni mesi, insieme alla polizia locale, tenevano sotto controllo il locale, identificando le persone che lo frequentavano. Sono così riusciti a raccogliere gli elementi necessari per far assumere dalla questura di Milano un provvedimento esemplare.
“Avevamo chiesto – precisa l’assessore alla polizia locale Livio Colombo – un intervento che fosse anche un monito per altri locali pubblici cittadini. In quella zona, più volte ho avuto modo di confrontarmi con i residenti e con l’amministratore dello stabile. E la polizia locale, insieme ai carabinieri della stazione, è intervenuta diverse volte per identificare i clienti, soprattutto nelle ore pomeridiane e serali, quando maggiori erano le segnalazioni di disturbo della quiete pubblica. La chiusura dimostra che i controlli continui portano a risultati significativi. E non intendiamo fermarci qui”.
Il locale, che ha una superficie di 116 mq ed è gestito da poco più di tre mesi da una persona di origine asiatica residente a Milano nel quartiere Padova, ha al suo interno anche alcune macchinette da gioco, perché l’autorizzazione dei pubblici esercizi prevede la detenzione di apparecchiature elettroniche considerate lecite.
“Sono fermamente convinta – dice la sindaca Maria Ferrucci – che i controlli continui e la stretta collaborazione con i cittadini da una parte e con le autorità di polizia e i carabinieri dall’altra possa consentirci di incidere su una zona grigia di illegalità, rendendo sempre meno fertile l’humus del quale si alimenta la criminalità organizzata”.
Nel caso specifico del bar di via Montello, il provvedimento è stato assunto dalla Questura per una serie di ragioni, tra le quali anche la frequentazione da parte di numerosi pregiudicati, tutti identificati.
Ufficio stampa Comune di Opera

Milano – Protocollo Anci-Expo. Pisapia: ”Alleanza operativa tra Milano e i Comuni italiani che va oltre il 2015”

Milano, 31gennaio 2013 – “La firma del Protocollo Anci-Expo rappresenta una tappa importante. Sarà strumento della diffusione della sfida innovativa e dei contenuti di Expo Milano 2015 in tutti i Comuni italiani e i loro territori. É arrivato infatti il momento di un’azione corale di tutte le istituzioni, locali e nazionali, per trovare i modi migliori di coinvolgere quanti – imprese, università, centri di ricerca, cittadini – vorranno con Milano e la Lombardia cogliere le opportunità economiche, culturali e di apertura al resto del mondo che l’evento globale offre a quanti sapranno mettersi in gioco. Expo potrà essere la risposta alla crisi che arriva dal basso, con un processo di mobilitazione condiviso. Ai Comuni e ai territori del resto di Italia Milano chiede un contributo di idee, progetti legati ai temi di Expo e collaborazione che possa tradursi in un’azione sinergica capace di presentare agli occhi del mondo un Sistema Paese forte di realtà locali in grado di agire in sintonia per realizzare al meglio l’unico grande evento dei prossimi anni che potrà aiutare ad uscire dalle secche dalla crisi più grave.

Pieve Emanuele – Interventi di manutenzione nelle scuole

Pieve Emanuele 31 gennaio 2013. Nell’ambito del “Piano straordinario per la messa in sicurezza degli edifici scolastici”, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il Ministero della Pubblica Istruzione, ha concesso un finanziamento al Comune di Pieve Emanuele per l’attivazione di interventi di manutenzione delle scuole “G. Rodari” e “M. L. King”.
Dopo la notizia del finanziamento nell’ambito del bando nazionale “Piano Città”, Pieve Emanuele ha avuto la possibilità di attingere ai fondi stanziati dal Ministero per provvedere alle necessità del territorio. Le scuole, che nel percorso amministrativo della Giunta guidata dal Sindaco Festa rappresentano una priorità fondamentale, godranno di questo contributo utile ai lavori di sistemazione delle strutture.

Opera – Sventato un tentativo di furto in appartamento

Opera, giovedì 31 gennaio 2012 – È avvenuto di martedì, alle 17.45 in una piazza molto frequentata da ragazzi e clienti dei negozi, che a quell’ora sono in piena attività. Due uomini, probabilmente di nazionalità bulgara, sono stati notati da un cittadino che ha cominciato a gridare a gran voce quando, nella penombra, ne ha scorto le sagome su di un balcone al secondo piano.
La Polizia Locale, già sul luogo per un controllo a seguito di una segnalazione per schiamazzi, è intervenuta immediatamente mettendo in fuga i due malviventi calatisi dal balcone grazie a un ballatoio tra il primo e secondo piano.

Milano – Crisi. Al via a marzo le prime lezioni di educazione finanziaria per 300 cittadini

Milano, 30 gennaio 2013 – Gestire i risparmi e il bilancio familiare evitando il rischio di investimenti sbagliati e truffe. È l’obiettivo del primo corso di educazione finanziaria per i milanesi, realizzato grazie a un accordo tra Comune, Progetica, Università Cattolica e Uni, L’iniziativa è pensata per chi non possiede nozioni specifiche in materia, ma ha bisogno di capire come salvarsi da difficoltà economiche che la crisi potrebbe acuire. I primi 300 cittadini inizieranno le lezioni ai primi di marzo con 30 operatori. Saranno individuati tra i dipendenti comunali e tra le persone segnalate dai servizi territoriali dell’assessorato alle Politiche sociali e da Uni. Parteciperanno al progetto anche i dipendenti di aziende private. La prima ad aderire è stata Ikea. L’obiettivo è raggiungere dopo la fase sperimentale 2.000 utenti e 1.000 operatori.