Milano – Jannacci. Assessore del Corno: “sottraeva il dialetto a dimensione localistica per trasformarlo in laboratorio creativo”

Milano, 30 marzo 2013 – “Con lui scompare uno dei piu’ importanti testimoni della grande trasformazione di Milano nel secondo Novecento”. Così l’assessore alla Cultura del Comune di Milano Filippo Del Corno ricorda Enzo Jannacci. “La sua libertà di pensiero – ha sottolineato Del Corno – generava la potenza ironica del suo lavoro artistico. Il legame profondo tra Milano e Jannacci si esprimeva soprattutto nella sua invenzione linguistica, che sottraeva il dialetto a una pura dimensione localistica per trasformarlo in un laboratorio creativo di immagini e narrazione”.
Ufficio stampa Comune di Milano

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ sette = 11

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>